Il linguaggio (quasi) universale delle icone

Comunicare con le icone

Il linguaggio (quasi) universale delle icone

Alle parole ho sempre preferito le immagini, forse è anche per questo che mi occupo di grafica e non sono diventata una copywriter.
Le rappresentazioni visuali, che siano immagini, disegni o icone hanno sempre attirato la mia attenzione, probabilmente perché sono immediate e arrivano subito alle persone.
Si tratta spesso di un linguaggio quasi universale, le icone sono utilizzate perché semplici e di facile comprensione da parte di molti.
Se vuoi che il tuo messaggio sia chiaro e catturi l’attenzione allora le icone sono lo strumento adatto.

La comunicazione con le icone

Le icone sono un mezzo comunicativo ed espressivo utilizzato fin dall’antichità quando ancora non si sapeva né leggere né scrivere, si comunicava attraverso disegni.
La comunicazione attraverso disegni e icone è sempre stata utilizzata, gli egizi raffiguravano i loro messaggi attraverso i geroglifici incisi sui muri e riprodotti sui papiri.
Questa metodologia è al giorno d’oggi ancora molto utilizzata e fa parte del nostro bagaglio culturale, soprattutto se vuoi puntare ad una comunicazione chiara e diretta.

Perché si parla di linguaggio (quasi) universale?

Grazie alle icone si può rendere semplice anche un messaggio complesso.
Le icone sono spesso associate ad un linguaggio universale, questo perché attraverso l’individuazione del giusto elemento grafico è possibile rendere comprensibile a tutti un concetto difficile o articolato.

Si tratta di un metodo comunicativo, facilmente riconoscibile e che è entrato a far parte del linguaggio comune, accomunando un gran numero di persone.

Lo si può definire quasi universale, perché non uguale per tutte le culture, per alcune potrebbe essere acquisito, per altre invece no.
Per questo motivo, un buon designer prima di realizzare un lavoro e dare spazio alla propria creatività deve avere chiaro il pubblico al quale è rivolto il messaggio, la sua cultura e la sua provenienza.

Tantissima comunicazione è veicolata attraverso l’utilizzo delle icone, dalla segnaletica stradale nella quale molti dei messaggi sono rappresentati da segnali e simboli (divieti, sensi unici, ecc.). Anche i messaggi di allarme sul cruscotto della tua auto sono icone, oppure la comunicazione all’interno dei luoghi pubblici. Le aree comuni sono spesso rappresentate e individuate dall’utilizzo di figure (bagni, wifi, area fumatori, punto informazioni, bar, ecc.).
Non è infatti un caso, in particolar modo nei luoghi di passaggio che vedono l’incontro di molte persone provenienti da luoghi diversi, che per rendere la comunicazione il più semplice possibile, vengano utilizzate delle icone come mezzo comunicativo principale.
Anche le applicazioni dello smartphone sono rappresentate da icone.

Nel 2016 una coppia di designer (George e Florian) ha lanciato sul mercato la T-shirt per la comunicazione universale “iconspeak”, per i viaggiatori meno esperti e che con le lingue fanno fatica. Sul fronte della maglietta sono presenti una serie di icone, per ogni necessità, dal telefono, al cibo, aereo, bicicletta, ecc.
È diventata famosa come “la t-shirt che ti permette di comunicare ovunque”, e il suo successo l’ha ottenuto!

iconspeak t-shirt
Fonti: Facebook Iconspeak – www.facebook.com/iconspeak | iconspeak.world

Dai forma alle parole e coinvolgi gli utenti con le icone

Il fascino delle icone sta nel riuscire con poco e in modo semplice, a rappresentare un messaggio.
Concetti e pensieri possono essere espressi attraverso un’icona, usata singolarmente, oppure associata a del testo.

La memorizzazione di icone e immagini è molto più immediata e a lungo periodo rispetto a soluzioni testuali.
È infatti dimostrato che le persone tendono a ricordare di più un’immagine che un testo, e diversi studi hanno portato alla luce questo risultato. Per tale ragione l’efficacia di una comunicazione visuale è senza dubbio più diretta.

Quando usare le icone

Ok, le icone sono importanti perché ci permettono di essere sintetici e più diretti.
Ci sono ovviamente delle situazioni in cui è utile utilizzarle e altre invece in cui è meglio optare per altre soluzioni.
L’importante quando si vuole puntare su questo tipo di stile comunicativo è non abbondare. Inserendo un numero eccessivo di icone nel tuo messaggio corri il rischio che questo disorienti il lettore, perdendo di efficacia.

Simboli e icone sono utilizzati nelle infografiche, ovvero delle rappresentazioni grafiche attraverso le quali si cerca di rendere chiaro e leggibile un messaggio che spesso non lo è. Si usano spesso per rendere più chiari e comprensibili grafici, statistiche e messaggi dove sono presenti molti numeri. L’inserimento di una segnaletica e simboli rende la comprensione del messaggio più chiara.

Se in alcuni casi le icone si possono sostituire completamente al testo, in altri casi invece devono andare di pare passo oppure possono essere usate per rafforzare il messaggio, facilitando la sua lettura.

Siti dove scaricare icone

Ho parlato tanto dell’efficacia e dell’importanza delle icone che spero di averti convinto ad utilizzare!
Ci sono diversi siti dedicati a questo tema, che mettono a disposizione un’ampia gamma di icone, alcune utilizzabili gratuitamente e altre a pagamento.
Le tipologie di icone messe a disposizione sono tante e diverse, ce ne sono per tutte le necessità.

Icon Finder

Icon FinderArchivio di icone tra i più grandi, c’è un’ampia varietà di icone, scaricabili alcune gratuitamente e altre a pagamento. I formati che mette a disposizione sono png, svg e ai.

Flat Icon

Flat IconMette a disposizione un vasto archivio di icone dalle quali attingere, è possibile scaricare sia singole icone nei diversi formati e png (di diverse dimensioni) e svg ma anche pacchetti di icone suddivisi per categoria. Flati Icon è uno dei siti che uso di più perché ha un’ottima proposta di soluzioni per ogni necessità.

Noun Project

Noun ProjectQuesto sito mette a disposizione delle icone estremamente curate, semplici e soprattutto non banali. Se cerchi qualcosa di diverso qui puoi trovare quello che desideri. Per potere scaricare le icone messe a disposizione è necessario però registrarsi e poi si potranno scaricare.

Diversi stili di icone

Il linguaggio delle icone è così chiaro perché sono semplici e di facile comprensione.

Le più utilizzate sono quelle universalmente riconosciute, ma non c’è un regolamento e nulla vieta di poterle creare ad hoc per ogni messaggio. In questo caso è compito del designer riuscire a trasformare il messaggio in icona.
Se vuoi essere efficace è meglio privilegiare uno stile semplice che si rifaccia al flat design per una rappresentazione immediata e chiara.

Certo se vuoi essere efficace e arrivare alle persone, oltre alla semplicità dello stile concentrati anche sulla scelta del colore indagando sul suo significato.

Non solo icone, ma anche illustrazioni e immagini

Al pari delle icone, per rendere il tuo messaggio efficace utilizza anche disegni e illustrazioni, soprattutto se per la comunicazione a cui vuoi dare vita deve essere diretta e deve avere un aspetto più naturale e meno informale. Oppure utilizza le fotografie, con uno scatto semplice puoi arrivare subito alle persone. E se vuoi qualche consiglio sulle foto da utilizzare ti consiglio di leggere questo articolo.

Ti ho convito a usare le icone?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *